NEWS

Parigi-Nizza, Ulissi e Scarponi: buoni segnali

Parigi-Nizza, Ulissi e Scarponi: buoni segnali

Tappa con selezione nella Parigi-Nizza. La Cote de Mauvagnat (2^categoria, 2,6 km,a 15 km dall’arrivo) è stata decisiva per l’esito della 3^frazione della corsa francese, Chatel Guyon-Brioude di 170,5 km, dato che è risultata essere trampolino per l’attacco di 7 atleti, seguiti da un drappello di altri 24 corridori (tra i quali Ulissi e Scarponi).

Una caduta in testa al gruppo degli inseguitori ha favorito gli attaccanti, evitando il ricongiungimento, così Ulissi (foto archivio Bettini) e Scarponi hanno dovuto accontentarsi rispettivamente del 12° e del 28° posto, a 7″ dal vincitore Talansky.

La classifica generale è ora guidata da Talansky, con Ulissi e Scarponi 23° e 24°, entrambi a 18″: un buon viatico per affrontare le prossime tappe, decisive per la classifica generale.

“La pioggia e il vento ha reso ancora più insidiosa una tappa da affrontare con la massima attenzione: fa sicuramente piacere che i nostri due uomini di classifica si siano fatti trovare pronti – ha spiegato il ds Piovani – Purtroppo, una caduta nel loro gruppo ha fatto sfumare il possibile ricongiungimento con gli uomini di testa. Le condizioni ci consentono comunque di giocarci con entusiasmo le nostre carte nelle tappe cruciali. L’unico neo di giornata è la condizione di Favilli, alle prese con problemi gastrici”.

ORDINE D’ARRIVO
1. Talansky  4h06’15″
2. Malacarne  s.t.
3. Izaguirre  s.t.
4. Lopez  s.t.
12. Ulissi  7″
28. Scarponi  s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1. Talansky  14h39’36″
2. Grivko  +3″
3. Malacarne  s.t.
4. Chavanel  +4″
23. Ulissi  18″
24. Scarponi  s.t.

 

Questa voce è stata pubblicata in Parigi-Nizza.

Horner scatta sull'Hautacam: u...

tris

Ultima frazione di montagna al Tour de France: tappa corta, 145,5 km con partenza da Pau e arrivo in salita sull’Hautacam, dopo aver percorso a metà frazione il Tourmalet. Prima …

Durasek centra la fuga buona, ...

tris

Ieri era stato Serpa ad avere il merito di tenere alto l’onore della LAMPRE-MERIDA, oggi ci ha pensato il croato Durasek (foto Bettini) a dare lustro ai colori blu-fucsia-verdi cimentandosi …

Accordo per vedere Cattaneo in...

tris

Il Team LAMPRE-MERIDA ha raggiunto l’accordo per sottoscrivere il rinnovo contrattuale di un talento italiano che nei prossimi anni avrà un ruolo da sicuro protagonista sul palcoscenico del ciclismo mondiale. …