NEWS

Super Cimolai nel Trofeo Platja de Muro: 3° posto e premio combattività

Super Cimolai nel Trofeo Platja de Muro: 3° posto e premio combattività

Le strade di Mallorca stuzzicano l’estro di Davide Cimolai, protagonista martedì di una lunga fuga nel Trofeo Deià e attore di primo piano nell’odierno Trofeo Platja de Muro.

Il giovane corridore della LAMPRE-MERIDA è entrato senza esitazioni in una offensiva di 13 corridori nata nella prima parte di gara. I fuggitivi hanno dato prova di buona collaborazione, lottando contro il forte vento, cedendo però alla lunga all’inseguimento del gruppo, condotto dalla Movistar.
Ripresi gli attaccanti, una discreta selezione ha fatto sì che il plotone di testa si assottigliasse a poco più di 40 corridori, tra i quali per la LAMPRE-MERIDA erano presenti ancora Cimolai, Niemiec, Ulissi, Malori e Cunego.
Nel finale, un’ulteriore scrematura ha portato 24 atleti a disputare lo sprint per la vittoria: Howard ha preceduto Wynants e un indomito Cimolai. Niemiec ha chiuso in 23^posizione, Malori in 31^ (+15″), Cunego e Ulissi al 38° e 29° posto (+1’47″).
Al termine della corsa, Cimolai ha ricevuto il meritato premio combattività (foto Biondi/Bettini).

ORDINE D’ARRIVO
1° Howard  4h15’29″
2° Wynants  s.t.
3° Cimolai  s.t.
4° Echeguibel  s.t.
5° Rojas  s.t.

Questa voce è stata pubblicata in Challenge Mallorca.

Giro d'Italia 11° tappa, ness...

tris

Doveva essere una tappa adatta alle fughe quella odierna al Giro d’ Italia e così è stato. Lungo i primi km dell’ undicesima frazione, la Tarvisio-Vajont di 182 km, il …

Lettera di Miguel Armando Ubet...

tris

Il Team LAMPRE-MERIDA inoltra un comunicato inviato dal corridore Miguel Armando Ubeto Aponte. “Cossato, 15/05/2013 Io, Miguel Armando Ubeto Aponte, con il presente scritto intendo chiarire la situazione creatasi in …

Comunicato ufficiale

tris

Il team, su indicazione del proprio staff medico, comunica l’immediata sospensione del corridore Miguel Armando Ubeto Aponte, in ottemperanza del regolamento sanitario interno della squadra. La procedura si e’ resa …