NEWS

Tirreno-Adriatico, Cunego in maglia verde, Niemiec 8° in classifica

Tirreno-Adriatico, Cunego in maglia verde, Niemiec 8° in classifica

Porto Sant’Elpidio, terra di fughe e maglie per la LAMPRE-MERIDA.
Nel 2012 fu Malori a concludere in maglia rosa un attacco dalla lunga distanza in una tappa del Giro d’Italia, oggi è toccato a Damiano Cunego essere protagonista con una fuga che gli ha portato in dote la maglia verde di miglior scalatore (foto Bettini).

Il veronese della LAMPRE-MERIDA, dopo una notte ristoratrice seguita all’attacco di ieri (più di 200 km in avanscoperta), ha raccolto le energie alla partenza della 6^tappa della Tirreno-Adriatico (Porto Sant’Elpidio-Porto Sant’Elpidio, 209 km e dislivello altimetrico da frazione dolomitica, con strappi del 30 %) per dare vita assieme ad altri 15 atleti a una lunga e coraggiosa fuga.
Il gruppo, snellito dal ritiro di molti atleti (anche Pozzato si è fermato), ha ripreso gli attaccanti a 15 km dall’arrivo: vittoria per Sagan, maglia di leader a Nibali, Niemiec 17° al traguardo (+50″) e 8° nella classifica generale (+2’54″).
Ottima prova anche da parte di un atleta blu-fucsia-verde importante in vista della Milano-Sandremo, ovvero Daniele Pietropolli, 11° (+50″).

Cunego così dopo il traguardo: “La conquista del titolo di migliore scalatore gratifica tutti gli sforzi che ho compiuto in questi due giorni: non sono riuscito a portare al traguardo le fughe, ma ho lottato con i denti, dimostrando grande impegno, voglia di far divertire gli appassionati e desiderio di migliorare la condizione. La tappa di oggi è stata davvero dura, con muri dalle pendenze elevatissime. Il cattivo tempo ha reso il tutto ancora più difficile, ma ho voluto provarci lo stesso: speravo che la fuga potesse avere più libertà, purtroppo non è stato così”.

“Ha iniziato a far freddo e a piovere: sono in fase di guarigione dai sintomi di raffreddamento che mi hanno colpito settimana scorsa, quindi ho preferito fermarmi per non rischiare di compromettere il mio stato di salute in vista degli importanti appuntamenti che mi attendono a breve” ha spiegato Pozzato.

ORDINE D’ARRIVO
1. Sagan  5h45’17″
2. Nibali  2″
3. Rodriguez  s.t.
4. Santambrogio  44″
11. Pietropolli  50″
17. Niemiec  s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1. Nibali  27h57’26″
2. Froom  34″
3. Rodriguez  37″
4. Contador  48″
5. Kwiatkowski  58″
6. Horner  1’05″
7. Santambrogio  1’08″
8. Niemiec  2’54″
9. Amador  2’58″
10. Poels  3’08″

 

Questa voce è stata pubblicata in Tirreno-Adriatico.

La selezione della LAMPRE-MERI...

tris

Domenica 23 marzo, sotto un cielo che minaccia anche quest’anno di essere poco clemente verso i corridori, la LAMPRE-MERIDA parteciperà alla Milano-Sanremo. Lo staff tecnico ha selezionato i seguenti corridori: …

Formazione imperniata su Horne...

Per fronteggiare nel migliore dei modi l’impegnativo tracciato proposta della Volta a Catalunya 2014 (24-30 marzo), la LAMPRE-MERIDA ha privilegiato l’attitudine per la montagna nel selezionare gli 8 ciclisti che …

Ulissi, crono ad effetto: sfio...

tris

Prova contro il tempo a chiudere l’edizione 2014 della Tirreno-Adriatico. 9100 metri veloci in riva all’Adriatico, solo sei curve, per scolpire le posizioni finali della classifica generale. Diego Ulissi (foto …