NEWS

Tirreno-Adriatico: Malori grande a crono, Niemiec 9° in classifica

Tirreno-Adriatico: Malori grande a crono, Niemiec 9° in classifica

Tre spunti molto positivi per la LAMPRE-MERIDA nella giornata conclusiva della Tirreno-Adriatico.

Il primo riguarda Adriano Malori (foto Bettini), splendido 2° nella cronomentro di San Benedetto del Tronto.
Il vice-campione italiano della specialità ha impiegato 10’31″ per completare i 9,2 km del percorso, 6″ in più del campione del mondo Tony Martin.

Ottimi riscontri anche da Niemiec. L’atleta polacco è riuscito a difendersi bene nella cronometro, registrando il tempo di 11’14″, prestazione che è servita per agguantare il 9° posto nella classifica finale, a 3’19″ dal vincitore Nibali.

Infine, giornata di celebrazioni per Damiano Cunego, premiato con la maglia verde di migliore scalatore della Tirreno-Adriatico.
Per l’atleta della LAMPRE-MERIDA anche la soddisfazione di ricevere la targa di atleta più combattivo della corsa, premio intitolato a Mealli, l’ideatore della Tirreno-Adriatico.

“Ci speravo, era stata una grande giornata per me, alla seconda crono stagionale dopo il quinti posto nella prova contro il tempo in Argentina e dopo l’infortunio alla spalla patito a metà febbraio - ha spiegato Malori - Mi spiace non aver vinto, ma perdere dal campione del mondo ci sta. Sono partito bene, la pedalata era efficace e ho affrontato bene le poche curve del percorso. Ho realizzato il miglior intertempo, poi Martin ha rimontato. Questa prova mi lascia la consapevolezza di essere tra i migliori specialisti: l’unione di ottimi materiali, di una condizione buona e della volontà di migliorare costantemente sta fornendo risultati eccellenti.”.

Soddisfatto anche Niemiec: “Era importante essere nei primi dieci: è una gratificazione per me, visto che ho pedalato bene e mi sono impegnato molto in tutte le tappe; in più, è un risultato prezioso per la squadra in ottica World Tour. Sto bene e questo mi ha permesso di essere brillante anche a cronometro”.

Ordine d’arrivo
1. Tony Martin (Omega Pharma-Quick Step) 10’25″
2. Adriano Malori (Lampre-Merida) a 6″
3. Andrey Amador (Movistar Team) a 10″
4. Fabian Cancellara (RadioShack-Leopard) a 12″
5. Jonathan Castroviejo (Movistar Team) a 14″
6. Chris Froome (Sky) a 15″
7. Hayden Roulston (RadioShack-Leopard) a 20″
8. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-Quick Step) a 21″
9. Dario Cataldo (Sky) a 23″
10. Alex Dowsett (Movistar Team) a 23″

Classifica generale
1. Vincenzo Nibali (Astana) 28h08’17″
2. Chris Froome (Sky) a 23″
3. Alberto Contador (Team Saxo-Tinkoff) a 52″
4. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-Quick Step) a 53″
5. Joaquim Rodríguez (Katusha) a 54″
6. Chris Horner (RadioShack-Leopard) a 1’21″
7. Mauro Santambrogio (Vini Vantini) a 2’03″
8. Andrey Amador (Movistar Team) a 2’42″
9. Przemyslaw Niemiec (Lampre-Merida) a 3’19″
10. Wout Poels (Vacansoleil-DCM) a 3’35″

 

Questa voce è stata pubblicata in Tirreno-Adriatico.

La selezione della LAMPRE-MERI...

tris

Domenica 23 marzo, sotto un cielo che minaccia anche quest’anno di essere poco clemente verso i corridori, la LAMPRE-MERIDA parteciperà alla Milano-Sanremo. Lo staff tecnico ha selezionato i seguenti corridori: …

Ulissi, crono ad effetto: sfio...

tris

Prova contro il tempo a chiudere l’edizione 2014 della Tirreno-Adriatico. 9100 metri veloci in riva all’Adriatico, solo sei curve, per scolpire le posizioni finali della classifica generale. Diego Ulissi (foto …

Modolo cade in vista del tragu...

tris

Ci si affida alla scaramanzia per trovare spiegazione a una giornata poco fortunata per la formazione della LAMPRE-MERIDA impegnata nella Tirreno-Adriatico. Oggi cade il 17 del mese e il giorno …