NEWS

Volta a Catalunya e Coppi e Bartali

Volta a Catalunya e Coppi e Bartali

Fronte italiano e fronte spagnolo per le brevi corse a tappe che caratterizzeranno la prossima settimana agonistica delle LAMPRE-MERIDA.

Le bici Merida scenderanno in strada prima nella penisola iberica, nella Volta a Catalunya (18-24 marzo).
Per la corsa World Tour, faranno parte della squadra Durasek, Lloyd,  Mori, Niemiec, Richeze, Scarponi e Stortoni.
In ammiraglia, il ds Vicino sarà affiancato dal collaboratore Joxean Fernandez. Nello staff opereranno i massaggiatori Bertolone, Bolzonaro, Napolitano e Redaelli, i meccanici Baron, Carminati e Romanò e il dottor Pollastri.

“Le ultime convincenti prestazioni di Niemiec e Scarponi ci permettono di guardare alla Volta a Catalunya con un certo ottimismo, pensando soprattutto alle tappe con arrivi in salita di Vallter 2000 e di Port Ainè - ha spiegato il ds Vicino - Sarà tutta l’intera corsa comunque a essere intensa, quindi la compattezza di squadra giocherà un ruolo fondamentale. Durasek e Mori hanno già dimostrato la loro affidabilità, Stortoni si è allenato bene negli ultimi giorni dopo il ritiro per febbre dalla Tirreno-Adriatico. Infine, c’è attesa per gli esordi europei di Lloyd e Richeze, corridori che, per le rispettive caratteristiche, possono essere per noi importanti”.

Dal 20 al 24 marzo, la Coppi e Bartali vedrà la partecipazione della LAMPRE-MERIDA, forte dei seguenti effettivi: Bono, Cunego, Ferrari, Malori, Pietropolli, Ulissi e Wackermann.
I direttori sportivi Maini e Piovani potranno contare sul supporto dei massaggiatori Della Torre, Varalli e Cavalcanti, dei meccanici Carminati e Viganò e del dottor De Grandi.

“Ho scelto il Coppi e Bartali come ultima tappa di avvicinamento verso il Giro dei Paesi Baschi - ha spiegato Cunego - Il percorso si addice bene alle mie caratteristiche, consentendomi di rifinire nel migliore dei modi la mia condizione. L’intenzione è quella di provare a essere competitivo per la classifica generale: la seconda tappa, con le pendenze di Villa di Monte Tiffi, e la terza frazione, con il Passo Cento Croci e l’arrivo a Piane di Mocogno, saranno decisive per la graduatoria finale”.

Ulissi è pronto a correre in appoggio a Cunego: “Dopo appuntementi impegnativi come Parigi-Nizza e Milano-Sanremo, sarò alla Coppi e Bartali con grandi motivazioni, pronto anche a supportare Cunego. In questo periodo sto realizzando prestazioni di buon livello, mi è mancata fino a ora la vittoria, ma so che avrò occasioni per centrare il successo”.

 

Questa voce è stata pubblicata in Coppi e Bartali, Volta a Catalunya.

Un nuovo video per augurare bu...

tris

Con un simpatico video che vede come protagonisti alcuni campioni del presente e del futuro della squadra, il Team LAMPRE-MERIDA augura buone feste e accompagna i propri sostenitori nel 2014, stagione che si …

Ulissi, Mori, Wackermann e Bon...

tris

Il Team LAMPRE-MERIDA vuole farsi trovare già pronto nei primi appuntamenti proposti dal calendario 2014, ovvero il Tour Down Under e il Tour de San Luis. Per questo motivo, quattro atleti italiani che esordiranno …

Definito lo staff tecnico blu-...

tris

Il Team LAMPRE-MERIDA presenta i membri dello staff tecnico per la stagione 2014. Sono sei i professionisti (cinque direttori sportivi e un assistente tecnico) chiamati a dirigere, seguendo le indicazioni del team manager Brent …