NEWS

Giro di Romandia, Ferrari in crescita: 3° posto a Renens

Giro di Romandia, Ferrari in crescita: 3° posto a Renens

Il Giro d’Italia si avvicina e Roberto Ferrari inizia a sentire aria di grandi palcoscenici, quelli sui quali ambisce a recitare un ruolo da velocista protagonista.

Il “Ferro” è infatti salito sul podio della 1^frazione del Giro di Romandia (corsa World Tour), terminando la Saint Maurice-Renens (176,4 km) al 3° posto, alle spalle del vincitore Meersman e di Nizzolo.

La volata del gruppo è giunto dopo una tappa che ha registrato alcuni tentativi di allungo, tutti vanificati dal lavoro delle squadre dei velocisti: ci ha provato anche Malori, in avanscoperta in compagnia di 3 atleti sul Col du Mollendruz.

Tutti nel primo gruppo gli altri atleti della LAMPRE-MERIDA sulla linea d’arrivo.

E’ Ferrari (foto Bettini) a descrivere la volata: “I miei compagni mi hanno lasciato, come da programmi, in ottima posizione ai 2 km dal traguardo. Con le strade strette e varie curve, ho potuto sfruttare le mie capacità di guida della bici per mantenere la testa del plotone. Si viaggiava in fila, con il gruppo allungato, ma nell’ultimo chilometro c’è stato un momento di indecisione nelle prime posizione e quindi altri atleti hanno potuto rimontare: si è venuta a creare una situazione confusa, preludio a uno sprint non lineare.
Ho provato a destreggiarmi bene, ho trovato qualche traiettoria chiusa e forse anche per questo motivo non sono arrivato a lottare fino in fondo con Meersman.
Peccato per il mancato successo, prendo comunque la prestazione come valida in vista del Giro d’Italia: il problema muscolare di fine marzo sembra non darmi fastidio, quindi da qui in avanti posso ancora crescere di condizione”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Meersman  4h29’09″
2- Nizzolo  s.t.
3- Ferrari  s.t.
4- Mezgec  s.t.
5- Reza  s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Froome  4h42’24″
2- Talansky  6″
3- Kiserlovski  13″
4- Porte  15″
37- Cunego  47″

Giro d’Italia is coming and Roberto Ferrari is starting to breath the atmosphere of the top sprints in which he aims to be protagonist.

That’s why he could be on the podium of the 1st stage of Tour de Romandie (Saint Maurice-Renens, 176,4 km), 3rd behind the winner Meersman and Nizzolo.

During the stage, Malori too tried to give value to blue-fuchsia-green colors, escaping from the bunch with 3 riders on the Col du Mollendruz, but they had no free way by the sprinters’ teams.

Ferrari describes the sprint: “Team mates supported me until 2 km to go, that’s what they was asked to do and thanks to their work I could pedal in the early positions of the bunch.
The road were winding and narrow, I could use my skills to defend the position, but in the final kilometer the speed decreased, giving to other riders the chance go recover the head of the group.
That’s why the sprint became chaotic: I had to brake since I could not find the best path, this prevented me from battling until the finish line against Meersman.
Anyway, I could get good signals about my condition”.

STAGE RESULTS
1- Meersman  4h29’09″
2- Nizzolo  s.t.
3- Ferrari  s.t.
4- Mezgec  s.t.
5- Reza  s.t.

OVERALL CLASSIFICATION
1- Froome  4h42’24″
2- Talansky  6″
3- Kiserlovski  13″
4- Porte  15″
37- Cunego  47″

Questa voce è stata pubblicata in Giro di Romandia.

Buona festa del lavoro !

tris

Il Team Lampre Merida augura a tutti, in modo speciale ai membri del Team impegnati per le competizioni anche oggi, un buon 1° Maggio !

I dettagli della formazione LA...

tris

Come anticipato dal video pubblicato ieri sul sito www.teamlampremerida.com, lo staff tecnico del Team LAMPRE-MERIDA, in accordo con il consulente tecnico Michele Bartoli e con la dirigenza della squadra, ha …

Giro d'Italia, in un video la ...

tris

Con un suggestivo video, il Team LAMPRE-MERIDA presenta la selezione dei 9 atleti che vestiranno i colori blu-fucsia-verde nel Giro d’Italia 2013. Velocità, forza, passione per i corridori che partiranno da …