NEWS

Paris-Roubaix, Pozzato guiderà la selezione LAMPRE-MERIDA

Paris-Roubaix, Pozzato guiderà la selezione LAMPRE-MERIDA

Si chiuderà domenica 7 aprile, con la Parigi-Roubaix, la campagna delle classiche del Nord e il Team LAMPRE-MERIDA ha intenzione di invertire una tendenza negativa che ha visto la squadra blu-fucsia-verde mancare l’appuntamento con il risultato di spicco.

Ci proverà innanzitutto Filippo Pozzato, il quale avrà al suo fianco Massimo Graziato, Elia Favilli, Andrea Palini, Alessandro Petacchi, Maximiliano Richeze, Davide Viganò e Luca Wackermann.

Lo staff operativo, guidato dal ds Fabrizio Bontempi, sarà composto dai meccanici Bortoluzzo e Pengo, dai massaggiatori Baron, Capelli e Del Gallo, dal dottor Ronchi e dall’autista Bozzolo.

“La Parigi-Roubaix è una corsa estremamente selettiva e con molte variabili, seppur con un lotto di possibili pretendenti ancora più ristretto rispetto al Giro delle Fiandre - ha spiegato Pozzato - Ho lavorato in questa prima parte di stagione con l’obiettivo di provare a cogliere un bel risultato tra Milano-Sanremo, Fiandre e Roubaix: mi rimane quest’ultimo appuntamento, darò ovviamente il massimo per riuscire a essere protagonista.
Devo per forza di cose trovare una giornata migliore di quella vissuta domenica scorsa, perché servono energie e lucidità per riuscire a rimanere davanti”.

Domani, venerdì 5 aprile, gli 8 atleti della LAMPRE-MERIDA effettueranno una ricognizione sui tratti di pavè più impegnativi: partendo dall’imbocco del settore 19 (Haveluy à Wallers, a 104,5 km dall’arrivo), verranno visionati tutti i tratti di pavè fino al Carrefour de l’Arbre (n° 4, a -17 km).

Pozzato e compagni pedaleranno in sella alla Merida Ride, dal telaio concepito appositamente per la Parigi-Roubaix e adatta anche alle altre classiche del Belgio.
La maggiore flessibilità del carro posteriore e gli elastomeri montati sulla forcella, unite a precise geometrie del telaio, garantiscono il massimo comfort sui tratti di pavè, associata alla reattività necessaria per rilanciare la velocità sui tratti di strada asfaltata.
Le bici Merida Ride saranno allestite con rapporti 53/46 anteriore e 11/25 posteriore, le ruote Fulcrum monteranno tubolari Continental da 28″, le selle saranno Selle San Marco.

 

Questa voce è stata pubblicata in Classiche del Nord.

Giro d'Italia 11° tappa, ness...

tris

Doveva essere una tappa adatta alle fughe quella odierna al Giro d’ Italia e così è stato. Lungo i primi km dell’ undicesima frazione, la Tarvisio-Vajont di 182 km, il …

Lettera di Miguel Armando Ubet...

tris

Il Team LAMPRE-MERIDA inoltra un comunicato inviato dal corridore Miguel Armando Ubeto Aponte. “Cossato, 15/05/2013 Io, Miguel Armando Ubeto Aponte, con il presente scritto intendo chiarire la situazione creatasi in …

Comunicato ufficiale

tris

Il team, su indicazione del proprio staff medico, comunica l’immediata sospensione del corridore Miguel Armando Ubeto Aponte, in ottemperanza del regolamento sanitario interno della squadra. La procedura si e’ resa …