NEWS

San Luis, vittoria di Modolo nell’ultima tappa

Modolo è tornato sul luogo del capolavoro e ha concesso il bis, se possibile anche più bello e gratificante.

Il neo acquisto della LAMPRE-MERIDA si è imposto in volata sul traguardo di Terrazas del Portezuelo, proprio dove nel 2013 precedette Cavendish. Oggi, il battuto è stato un altro corridore di primo livello, ovvero Sagan.
Modolo ha finalizzato nel migliore dei modi il grandissimo lavoro svolto dai suoi compagni di squadra: Cunego, Serpa e Anacona hanno lavorato nelle fasi centrali della corsa, poi sono entrati in azione Pozzato e Richeze, che hanno messo Modolo nelle condizioni migliori per realizzare una volata di potenza che non ha lasciato scampo a un lotto di velocisti di alta caratura (foto Bettini).
Da segnalare come Richeze abbia completato la bellissima giornata della LAMPRE-MERIDA cogliendo il 3° posto.

Modolo ha regalato alla squadra del team manager Copeland il secondo successo stagionale, dopo la vittoria di Ulissi nella seconda tappa del Tour Down Under.

Queste le dichiarazioni di Modolo: “Dopo la terza tappa, nella quale non ero riuscito a esprimermi al meglio in volata, avevo detto che avrei voluto rifarmi prontamente. Oggi, potendo contare su un magnifico lavoro di tutta la squadra, sono riuscito a riscattarmi.
Curioso notare come questo traguardo mi sia amico.
Sono molto felice, battere Sagan non è mai facile, ma a rendermi contento è soprattutto il fatto di aver subito rotto il ghiaccio in una stagione per me importantissima, la prima nella LAMPRE-MERIDA: ovviamente, mi auguro di essere solo all’inizio di un’annata di soddisfazioni”.

“Un grandissimo applauso a Modolo, autore di una volata magistrale: non era facile imporsi dopo che l’ultimo sprint non era andato nel verso giusto - ha spiegato il ds Maini - Sacha è però apparso determinatissimo e ha ripagato la fiducia che la squadra e gli sponsor hanno riposto in lui, andando a ottenere la sua prima vittoria con la nuova maglia dopo sole sette corse.
Se Modolo è stato bravo, i suoi compagni hanno fatto qualcosa di stupendo, mettendosi a disposizione e portando a termine una tappa impeccabile. Pensate a Richeze, uno degli idoli di casa qui in Argentina, capace di sacrificare le proprie ambizioni per aiutare un compagno a vincere.
Questa vittoria impreziosisce il bilancio della nostra trasferta in Sud America: Modolo ha vinto, Richeze ha mostrato di essere un corridore perfetto in tante situazioni, Pozzato e Cunego hanno svolto i lavori che si erano prefissi e hanno incrementato la loro condizione, Serpa ha sfiorato un successo di tappa, mentre Anacona ha ottenuto indicazioni importanti sulla sua competitività”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Modolo 3h13’28″
2- Sagan s.t.
3- Richeze s.t.
4- Mauro A. Richeze s.t.
5- Keukeleire s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Quintana 24h48’48″
2- Gaimon 43″
3- Godoy 2’02″
4- Arredondo 2’54″
15- Anacona 6’25″
20- Cunego 8’31″, 26- Serpa 12’48″, 89- Pozzato 38’10″, 113- Modolo 45’56″, 120- Richeze 48’53″

 

Questa voce è stata pubblicata in Tour de San Luis.

Le prime immagini ufficiali di...

Ci giungono direttamente dall’America le prime immagini di Chris Horner con la divisa Champion System della Lampre Merida. In attesa di vedere Chris all’opera nella prima competizione 2014 vogliamo regalare …

Primo giorno a Dubai per Rui C...

Unica giornata di acclimatazione negli Emirati Arabi Uniti per la LAMPRE-MERIDA e le altre squadre che da mercoledì 5 febbraio daranno vita al Dubai Tour. La formazione blu-fucsia-verde è alloggiata …

Wackermann decimo a Donoratico

Si è aperta con un decimo posto, conquistato da uno dei giovani più promettenti in organico, la stagione europea della LAMPRE-MERIDA. Dopo le proficue trasferte in Australia e Argentina, la …