NEWS

Modolo 5° a Vilamoura, Rui Costa 3° nella classifica finale

La convizione e la voglia di vincere sempre sono due grandi doti di Sacha Modolo, come confermano le parole dello stesso velocista veneto, a commento della volata conclusiva della 5^ e ultima tappa della Volta ao Algarve (Tavira-Vilamoura, 155,8 km).

“Ero e sono convinto che, tra coloro che hanno preso parte alle spint, ero il più forte - ha spiegato Modolo - Non è un’affermazione di presunzione, in corsa si capisce chi sta meglio e io sapevo di avere grandi gambe, ne ho avuto la conferma quando ai 300 metri Cavendish ha iniziato lo sprint.
Ho risposta con facilità, purtroppo davanti a me si è chiuso lo spazio che avevo scelto per la mia progressione: tra Cavendish e le transenne lo spiraglio è diventato impraticabile e sono stato costretto a rallentare, per poi riavviare l’azione.
Ormai era troppo tardi, la velocità era persa e il bis in Portogallo è sfuggito.

Ringrazio ancora la squadra per il lavoro magnifico svolto anche oggi, sono in un gruppo belissimo.
Ora si torna a casa, ci si rivedere alla Roma Maxima”.

Il tributo di Modolo ai compagni di squadra è riferito alla organizzazione eccellente che la LAMPRE-MERIDA ha mostrato nel preparare la volata.
Cattaneo e Polanc hanno lavorato per tenere alta l’andatura nelle fasi finali, Richeze (nonostante una caduta nelle precedenti fasi di gara) e Ferrari hanno portato Modolo nelle prime posizioni, per uno sprint, vinto da Cavendish, che ha regalato alla squadra blu-fucsia-verde un ulteriore piazzamento nella top 5 di tappa (su cinque franzioni, la LAMPRE-MERIDA ha avuto quattro volte atleti nelle prime cinque posizioni, per un bilancio di una vittoria, tre secondi posti e una quinta piazza).

La classifica finale della Volta ao Algarve ha visto Rui Costa ottenere il 3° posto, a 32″ dal vincitore Kwiatkowski e a 13″ dalla 2^posizione di Contador. Ottimo piazzamento anche per Horner, 8° a 1’32″.
Doppietta per gli uomini del duo di ds Matxin-Vicino nelle graduatorie finali: Rui Costa ha conquistato la classifica a punti, la LAMPRE-MERIDA la graduatoria a squadre.

“Il bilancio della nostra Volta ao Algarve è buono, considerando la vittoria, di Modolo, gli ottimi segnali offerti da Rui Costa, capace anche di arrivare per ben tre volte vicino al successo - ha spiegato Matxin - Aggiungerei anche la già valida condizione di Horner, il gran lavoro svolto da Cattaneo, Oliveira e Polanc e il prezioso affiatamento di Ferrari e Richeze nel lanciare le volate di Modolo.

Nel bottino, fatto di risultati sempre di alto livello, manca forse una vittoria: Rui Costa, per quanto mostrato, l’avrebbe meritata”

In foto (Bettini), il frangente della volata in cui Modolo non trova lo spazio tra Cavendish e la transenna.

ORDINE D’ARRIVO
1- Cavendish 3h24’10″
2- Demare s.t.
3- Coquard s.t.
4- Rojas s.t.
5- Modolo s.t.

CLASSIFICA GENERALE FINALE
1- Kwiatkowski 16h29’57″
2- Contador 19″
3- Rui Costa 32″
4- Geniez 1’13″
5- Kelderman 1’32″
8- Horner 1’35″, 24- Polanc 3’35″, 71- Cattaneo 16’13″, 88- Modolo 18’22″, 89- Oliveira 18’23″, 151- Richeze 35’27″, 153- Ferrari 36’06″.

 

Questa voce è stata pubblicata in Volta ao Algarve.

LAMPRE-MERIDA: grande qualità...

La Tirreno-Adriatico è un appuntamento World Tour da affrontare con le giuste ambizioni. Per questo motivo, la LAMPRE-MERIDA sarà al via della Corsa dei Due Mari con una formazione nella …

Rui Costa, giornata in sicurez...

Bisogna saper correre bene, con esperienza, per non incorrere nei tranelli del vento e delle strade strette che caratterizzano le prime tappe della Parigi-Nizza. Tutte difficoltà che i corridori hanno …

Wackermann 7° nella tappa del...

tris

L’importanza di avere gregari esperti e in sintonia con il capitano si apprezza ancor di più del solito quando si affrontano frazioni caratterizzate da nervosismo e da un numero esorbitante …