NEWS

Pozzato vicino alla top 10 nella cronometro inaugurale

Pozzato vicino alla top 10 nella cronometro inaugurale

Nonostante una situazione vento sfavorevole, Filippo Pozzato è riuscito ad avvicinarsi alle prime dieci posizioni della classifica di tappa della cronometro individuale con la quale si è ufficialmente aperta la prima edizione del Dubai Tour.

Il vicentino della LAMPRE-MERIDA ha saputo dosare in maniera efficace le forze per interpretare bene il tracciato della prova contro il tempo, 10,1 km nella Downtown di Dubai: percorso veloce con curve ampie e solo due virate nelle quali dover calare drasticamente la velocità e poi rilanciare la bici.
Il tempo impiegato da Pozzato (foto Bettini) per completare la prova è stato di 12’43″, 40″ in più di quello fatto registrare dal vincitore Phinney. Un posto nella top 10 dista solo 3″ (Velits, 12’40″).

La variabile del vento ha inciso sulle prestazioni degli ultimi corridori che hanno preso il via, compresi lo stesso Pozzato e Rui Costa, vestito per l’occasione con il body di campione portoghese a crono.
In un lungo tratto nella seconda parte del percorso, infatti, l’azione del vento ha frenato i corridori, non consentendo di aumentare la velocità in vista del tratto finale di gara.

“Phinney ha realizzato una grande prestazione, ha meritato il successo ma, guardando i tempi degli altri specialisti della crono, credo che il vento nel finale si sia fatto sentire - ha spiegato Pozzato - La mia prestazione è stata buona, peccato non aver centrato un posto nelle prime dieci posizioni”.

Rui Costa, partito come penultimo, si è classificato al 24°posto, a 47″ da Phinney: “Ho fatto fatica nel tratto finale a mantenere il ritmo, dato che il vento frenava molto. Le sensazioni sono state in linea con le aspettative, qualche secondo di meno dai primi non sarebbe stato comunque male”.

CLASSIFICA DI TAPPA E GENERALE
1- Phinney 12’03″
2- Cummings 14″
3- Hansen  16″
4- Martin 22″
12- Pozzato 40″
24- Rui Costa 47″, 35- Oliveira 53″, 49- Cimolai 1’04″, 70- Dodi 1’18″, 79- Bonifazio 1’30″, 86- Palini 1’33″, 99- Ferrari 1’48″

 

Questa voce è stata pubblicata in Dubai Tour.

Si interrompe l'egemonia LAMPR...

tris

Non c’è il tris per la LAMPRE-MERIDA nel Challenge Mallorca. Il Trofeo Serra de Tramuntana (percorso mediamente impegnativo) non sorride ai colori blu-fucsia-verdi come le precedenti prove della rassegna spagnola, …

Modolo, doppietta fulminea in ...

tris

A Sacha Modolo piace ripetersi e ci sono valide prove a supporto di questa tesi. Due vittorie a distanza di un anno sullo stesso traguardo di Terrazas de Portezuelo al …

Modolo concede il bis stagiona...

tris

Il grande clima che si respira all’interno del Camp Merida, situato nella soleggiata Mallorca, nel quale viene ospitato questa settimana il Team, è stato sicuramente promotore della fantastica corsa condotta …