NEWS

Serpa, spunto coraggioso nella neve e nel freddo

In una giornata difficile dal punto di vista meteorologico, con neve e freddo intenso sul percorso, e dal punto di vista delle fortune blu-fucsia-verdi, con Horner non al via della tappa e Niemiec alle prese con problemi gastrici, è stato il colombiano Serpa a regalare alla LAMPRE-MERIDA uno spunto agonistico interessante.

La Volta a Catalunya ha proposto una delle frazioni più impegnative, con ben 5 salite in 166,4 km, compresa l’ascesa finale Vallter 2000.
Lo scalatore sudamericano della LAMPRE-MERIDA (foto archivio Bettini) ha atteso la penultima salita di giornata, il Gpm di 1^categoria di Rocabruna (scollinamento a – 30 km dall’arrivo), per uscire dal gruppo e riportarsi sui due battistrada De Gendt e Plaza, reduci della fuga che aveva condotto la corsa nella prima parte di gara.

Il gruppo, con tutti i migliori uomini di classifica, ha però alzato il ritmo nell’ultima salita, andando inesorabilmente a riprendere Serpa e gli altri fuggitivi a 8 km dall’arrivo.Il traguardo raggiunto per primo da Van Garderen, che ha preceduto nell’ordine Bardet, Contador e Rodriguez. Quest’ultimo ha difeso la maglia di leader con 4″ su Contador.

“L’obiettivo di oggi era di rimanere con Niemiec nei dintorni delle prime dieci posizioni della classifica – ha spiegato il ds Matxin – Przemyslaw ha tutte le qualità per essere a questo livello, purtroppo già dalla partenza non stava bene e, dopo una tappa di sofferenza, ha raggiunto l’arrivo con ampio ritardo.
Bravo Serpa provare ad anticipare, per cercare di evitare la battaglia tra i big: purtroppo l’azione non ha avuto vita lunga, ma Josè merita comunque i complimenti.
Per quanto riguarda gli altri nostri ragazzi, il freddo ha limitato notevolmente le loro potenzialità.
Ora le priorità cambiano, non essendoci più le basi per porre obiettivi legati alla classifica”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Van Garderen 4h49’30″
2- Bardet s.t.
3- Contador 3″
4- Rodriguez 4″
55- Serpa 9′, 56- Durasek 9’42″, 66- Anacona 15’21″, 96- Polanc 20’12″, 126- Niemiec 25’01″, 155- Ferrari 27′

CLASSIFICA GENERALE
1- Rodriguez 17h47’34″
2- Contador 4″
3- Van Garderen 7″
4- Bardet 10″
47- Serpa 9’43″

 

Questa voce è stata pubblicata in Volta a Catalunya.

Chris torna a casa dopo il ric…

Nel pomeriggio di mercoledì 16 aprile, Chris Horner ha lasciato l’Ospedale Manzoni di Lecco, dove era ricoverato da venerdì 11 aprile dopo essere stato coinvolto in un incidente mentre si …

Il ds Marzano in avanscoperta …

La Parigi-Roubaix è stata archiviata, ma la stagione 2014 ripresenterà ai corridori il pavè. L’occasione per confrontarsi nuovamente con le pietre sarà di gran prestigio: la 5^frazione del Tour de …

Testimonianze blu-fucsia-verdi…

Tra le immancabili forature, cadute e imprevisti meccanici, tutte peculiarità della Parigi-Roubaix, il bilancio della LAMPRE-MERIDA nell’inferno del nord consta del 50° posto di Pozzato (primo degli italiani) e dell’80° …