NEWS

Wackermann ottimo 4°, Mori cade e si infortuna

Giornata agrodolce per la LAMPRE-MERIDA nella Coppi e Bartali.

I ds Pedrazzini e Righi possono essere soddisfatti per il 4° posto di Luca Wackermann nella 3^frazione della breve corsa a tappe italiana (158,4 km, partenza e arrivo a Crevalcore), felicità mitigata dall’infortunio occorso a Manuele Mori, vittima di una caduta: per il toscano, frattura di un mignolo e punti di sutura al sopracciglio.

Wackermann è stato bravo a sfruttare l’opportunità di disputare la volata (foto Bettini) come capitano della squadra, in una frazione contraddistinta dall’alta velocità espressa dal gruppo nel circuito di Crevalcore.
Il giovane atleta della LAMPRE-MERIDA è stato preceduto da velocisti puri come Viviani (1°), Swift (2°) e Gasparrini (3°), mettendosi alle spalle Belletti.

“Per poter essere competitivi in una tappa così veloce, con tanti passaggi su un circuito rapidissimo, era importante tenere buone posizioni e non disunirsi: i nostri corridori, nonostante non abbiano potuto contare sull’esperienza di Mori, hanno lavorato come una squadra compatta, portanto Wackermann nelle migliori condizioni di disputare uno sprint di buon livello”, ha spiegato il ds Pedrazzini.

Una cronoscalata di 10 km (Pavullo-Castello di Montecuccolo) concluderà la corsa: Valls partirà dall’8° posizione della classifica generale, a 1’42″ dal leader Kennaugh e con 54″ da difendere su Mucelli (11°) per rimanere nelle prime 10 posizioni della graduatoria.

ORDINE D’ARRIVO
1- Viviani 3h15’19″
2- Swift s.t.
3- Gasparrini s.t.
4- Wackermann s.t.
5- Belletti s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Kennaugh 10h13’24″
2- Bongiorno 42″
3- Cataldo 1′
4- Rabottini 1’15″
8- Valls 1’42″

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Coppi e Bartali.

Il ds Marzano in avanscoperta ...

La Parigi-Roubaix è stata archiviata, ma la stagione 2014 ripresenterà ai corridori il pavè. L’occasione per confrontarsi nuovamente con le pietre sarà di gran prestigio: la 5^frazione del Tour de …

Testimonianze blu-fucsia-verdi...

Tra le immancabili forature, cadute e imprevisti meccanici, tutte peculiarità della Parigi-Roubaix, il bilancio della LAMPRE-MERIDA nell’inferno del nord consta del 50° posto di Pozzato (primo degli italiani) e dell’80° …

Il decorso è buono, trasferim...

Chris Horner è stato trasferito nel pomeriggio nel reparto di chirurgia toracica dell’Ospedale Manzoni di Lecco, dove si trovava ricoverato da ieri a seguito delle conseguenze di un incidente avvenuto …