NEWS

Cunego quinto nella penultima tappa del Giro dei Paesi Baschi

Un’altra bella tappa per il Team Lampre Merida, con una condotta guardinga e non priva di azioni all’attacco.

A provarci nelle prime battute di gara è stato Rui Costa che ha cercato di inserirsi in un’azione da lontano, ma il tentativo del Campione del Mondo dopo qualche km si è visto annullare ogni speranza di riuscita dal grande controllo del gruppo alle sue spalle.

Nell’azione immediatamente successiva, la squadra di Matxin e Vicino è però riuscita a piazzare un uomo nel nutrito gruppo di attaccanti, Oliveira ha infatti centrato quella che poi si è rivelata essere la fuga di giornata. Il vantaggio dei 16 atleti al comando non è mai però decollato a tal punto da poter impensierire atleti rimasti fuori dai giochi, come il team Movistar che producendo ancora una volta un grande lavoro è riuscito a chiudere il gap in vista dell’erta finale di giornata. Valverde in compagnia di Contador e del vincitore della tappa di ieri Poels, hanno poi preso il largo in salita. Solo un super Tony Martin è riuscito a riportare quello che restava del gruppo sui fuggitivi, drappello nel quale Cunego è riuscito a rimanere senza troppi problemi. La tappa si è quindi decisa allo sprint, nel quale Damiano ha dato buoni segni di brillantezza terminando al 5^ posto.

Le parole di Damiano : ” Oggi abbiamo corso sempre attenti e nelle posizioni di testa del gruppo.

Il percorso era insidioso e non potevo permettermi di lasciare per strada secondi preziosi. Nel finale ci sono stati diversi attacchi che hanno prodotto una bella selezione, nessuno ha mai però dato l’impressione di poter distanziare il grosso del gruppo in maniera pesante. Sfruttando un po’ le squadre che avevano atleti a disposizione sono poi arrivato a giocarmi la tappa allo sprint con avversari di tutto rispetto. Penso che un quinto posto sia quindi comunque da considerare come un risultato importante che mi da ancora più fiducia per la crono di domani, in cui sono conscio di dover dare tutto me stesso per salvare al meglio la classifica, e le prossime corse che andrò ad affrontare dopo questo impegno.”

Polanc dopo la caduta di ieri ha subito un accentuarsi dei dolori provocati dalla forte contusione all’anca, dopo aver provato comunque a partire oggi ha dovuto abbandonare dopo pochi km.

ORDINE D’ARRIVO

1 SWIFT, Ben SKY  03h 56′ 56″
2 VALVERDE, Alejandro MOV + 00′ 00″
3 KWIATKOWSKI, Michal OPQ + 00′ 00″
4 SLAGTER, Tom Jelte GRS + 00′ 00″
5 CUNEGO, Damiano LAM + 00′ 00″
6 GAUTIER, Cyril EUC + 00′ 00″
7 HIVERT, Jonathan BEL + 00′ 00″
8 PERAUD, Jean-Christophe ALM + 00′ 00″
9 CONTADOR, Alberto TCS + 00′ 00″
10 EVANS, Cadel BMC + 00′ 00″

CLASSIFICA GENERALE
:
1 CONTADOR, Alberto TCS  20h 30′ 31″
2 VALVERDE, Alejandro MOV + 00′ 12″
3 CUNEGO, Damiano LAM + 00′ 36″
4 EVANS, Cadel BMC + 00′ 36″
5 PERAUD, Jean-Christophe ALM + 00′ 36″
6 TROFIMOV, Yury KAT + 00′ 36″
7 KWIATKOWSKI, Michal OPQ + 00′ 41″
8 LANDA, Mikel AST + 00′ 54″
9 POELS, Wouter OPQ + 00′ 55″
10 SANCHEZ, Samuel BMC + 00′ 56″

 

Questa voce è stata pubblicata in Giro dei Paesi Baschi.

Rubén Plaza alla LAMPRE-MERIDA

tris

In vista del 2015, la LAMPRE-MERIDA guarda alla Spagna per rafforzare l’organico e, in particolare, per aggiungere una pedina di valore al gruppo di corridori che supporteranno Rui Costa nel …

Rui Costa, sempre un campione:...

tris

Grande prova di squadra della LAMPRE-MERIDA nel Lombardia (254 km da Como a Bergamo) e Rui Costa che dimostra di essere sempre un gran corridore. Alla prima uscita senza le …

Grazie Damiano, 10 e lode

tris

Un decennio di Damiano Cunego, dieci anni in blu-fucsia. Tagliato il traguardo della cifra tonda del decennale, le strade ciclistiche della LAMPRE-MERIDA e del corridore veronese si separeranno: il 2014 …