NEWS

Rui Costa, Cunego e Ulissi: trio di qualità per la LAMPRE-MERIDA

La LAMPRE-MERIDA torna al Nord, questa volta per misurarsi con le Classiche delle Ardenne.
Questo il programma di corse e i corridori selezionati dallo staff tecnico della squadra dei patron Galbusera:
– Amstel Gold Race (20 aprile, 251 km da Maastricht a Valkenburg): Bono, Cattaneo, Cunego, Durasek, Oliveira, Rui Costa, Valls, Ulissi.
– Freccia Vallone (23 aprile, 199 km da Bastogne al Muro di Huy): Bono, Cattaneo, Cunego, Durasek, Oliveira, Rui Costa, Valls, Ulissi.
– Liegi-Bastogne-Liegi (27 aprile, 263 km): Bono, Cattaneo, Cunego, Niemiec, Oliveira, Rui Costa, Valls, Ulissi.

Spicca il trio di corridori simbolo Rui Costa, Cunego e Ulissi. Al loro fianco, validi luogotenenti di esperienza come Bono, Oliveira e Valls e atleti brillanti quali Cattaneo e Durasek.

Il tecnico Matxin dirigerà la squadra con il supporto del ds Righi, mentre nello staff opereranno i massaggiatori Della Torre, Napolitano e Redaelli, i meccanici Pengo e Romanò e il dottor Beltemacchi.

Chi mi conosce, sa che corro sempre con molta ambizione, mantenendo però anche il giusto realismo – ha spiegato Rui Costa – Mi sento così di dire che sono pronto per dare il meglio, come in ogni gara, per la maglia che indosso, ma so bene che vanno considerati anche gli avversari: le Classiche delle Ardenne fanno gola a molti, tutti arrivano a questi appuntamenti con grandi propositi e in grande forma.

Spero di trovare sulla strada sensazioni migliori rispetto al Giro dei Paesi Baschi: ho dalla mia parte la sicurezza di aver lavorato molto e bene per essere fisicamente pronto per le Ardenne.

L’Amstel, la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi sono tre corse di grande fascino, apprezzo tutte e tre, quindi questa settimana rappresenterà un’importante occasione per cercare di dare soddisfazioni alla squadra e agli sponsor“.

Damiano Cunego nella sua carriera è già salito sul podio di tutte e tre le gare: “Sono corse che ho sempre amato e nelle quali mi sono espresso bene. Sto ritrovando una buona competitività, il Giro dei Paesi Baschi mi ha dato importanti segnali in questo senso. Il lavoro svolto fino a ora è stato molto ed è stato finalizzato proprio per le Classiche delle Ardenne e per il Giro d’Italia.

Penserò a un appuntamento per volta, augurandomi che anche la fortuna sia dalla mia parte: le forze fisiche ci sono, la convinzione per fare bene in tutte e tre le gare pure“.

Chiude il trio di fuoriclasse di casa LAMPRE-MERIDA Diego Ulissi: “Arrivo agli appuntamenti delle Ardenne molto motivato, con grande voglia di lottare e di fare bene.
Abbiamo una grande squadra, con il campione del mondo, Cunego e un gruppo di ciclisti tutti di alto livello: siamo chiamati a correre da protagonisti.

Questo anno mi confronto per la quarta volta con le Classiche delle Ardenne. In ogni stagione ho allargato i mio bagaglio di esperienza, sono cresciuto pedalata dopo pedalata: mi sento pronto per provare a lottare con i favoriti, partendo magari da una corsa come la Freccia Vallone nella quale già in passato mi ero messo in mostra“.

 

Questa voce è stata pubblicata in Classiche delle Ardenne.

Rui Costa 17° in Olanda

Il trio di punte della LAMPRE-MERIDA (Rui Costa, Ulissi e Cungo) non va oltre il 17° posto del campione del mondo nell’Amstel Gold Race (in foto Bettini, un passaggio sullo …

Niemiec sulle strade del Giro …

Niemiec ha percorso le strade di ben quattro frazioni del Giro d’Italia 2014, ricognizione utile per la sua prossima partecipazione alla corsa rosa. Lo scalatore polacco, 6° nella Corsa Rosa …

Niemiec e Anacona: prove di co…

Come di consueto, spazio agli scalatori per il Giro del Trentino, quest’anno in programma dal 22 al 25 di aprile. Questi i corridori selezionati dallo staff tecnico della LAMPRE-MERIDA: Anacona, …