NEWS

Cattaneo, fuga per il futuro

Non si è fatto spaventare dai nomi, dalle lunghezze e, soprattutto dalle pendenze delle salite della 20^tappa del Giro d’Italia. Mattia Cattaneo non ha esitato a unirsi a una fuga di 18 corridori nata pochi chilometri dopo la partenza da Maniago e ad affrontare in avanscoperta il Passo del Pura, l’ascesa di Sella Razzo e l’arrivo in salita del Monte Zoncolan.

Il ventitreenne della LAMPRE-MERIDA ha raggiunto il mitico traguardo (foto Bettini) in 11^posizione, a soli 2″ dalla top 10 di tappa: un risultato che conferma il coraggio di Cattaneo (già 8° a Oropa dopo una lunga fuga), la classe e il completo bagaglio tecnico.

La corsa è stata vinta da Rogers, membro della fuga principale. L’australiano ha superato nella classifica generale Damiano Cunego, giunto al traguardo in 42^posizione a 8’19″ da Rogers e ora 19° nella graduatoria generale, guidata ormai praticamente in via definitiva da Quintana.

I nostri corridori erano attenti sin dai primi chilometri di gara per provare a proporsi in qualche fuga - ha spiegato il ds Orlando Maini - Cattaneo ha saputo cogliere il momento giusto e ha capito che la fuga poteva essere quella buona. In effetti, l’azione era ben composta ed è giunta fino all’arrivo.

Ha fatto molto piacere a tutto lo staff della LAMPRE-MERIDA vedere Cattaneo così brillante al termine di tre settimane di Giro: il ragazzo cercava riscontri importanti dal Giro, possiamo dire che le indicazioni sono davvero buone. Per capacità di gestione, concentrazione, condizione di forma e serietà, Cattaneo ha mostrato di essere esemplare“.

ORDINE D’ARRIVO
1- Rogers 4h41’55″
2- Pellizotti 38″
3- Bongiorno 49″
4- Roche 1’35″
11- Cattaneo 2’39″
42- Cunego 8’19″
56- Anacona 11’15″, 71- Niemiec 13’51″, 95- Bono 17’28″, 103- Polanc 18’54″, 122- Mori 22’09″, 152- Ferrari 27’59″

CLASSIFICA GENERALE
1- Quintana 83h50’25″
2- Uran 3’07″
3- Aru  4’04″
4- Rolland 5’46″
19- Cunego 49’22″

 

Questa voce è stata pubblicata in Giro d'Italia.

A Trieste, Ferrari ancora piaz...

Il Giro d’Italia si è concluso a Trieste con una volata di gruppo che ha confermato la cittadinanza di Roberto Ferrari tra i migliori velocisti della Corsa Rosa. Lo sprinter …

Cattaneo, fuga per il futuro

Non si è fatto spaventare dai nomi, dalle lunghezze e, soprattutto dalle pendenze delle salite della 20^tappa del Giro d’Italia. Mattia Cattaneo non ha esitato a unirsi a una fuga …

Cunego resta 18° nella classi...

Stringe i denti e si conferma al 18° posto della classifica generale Damiano Cunego (foto Bettini) al termine della impegnativa cronoscalata valida come 19^tappa del Giro d’Italia. Il veronese della …