NEWS

Conti e Dodi nei primi 20 sul Monte Fuji

Tappa inusuale in uno scenario suggestivo.

La 4^frazione del Giro del Giappone ha visto i corridori impegnati in una prova particolare: 11,4 km di corsa in linea con partenza agli 800 metri sul livello del mare di Fuji e arrivo a quota 1900 metri sul livello del mare sul Monte Fuji.

Il più bravo è stato l’iraniano Poorseyedi, primo al traguardo con 1’19″ di vantaggio su Carthy e 1’26″ su Monier.
Hanno cercato di difendersi i blu-fucsia-verdi più portati per la salita, ovvero il giovane Conti e Dodi.
Lo scalatore romano ha raggiunto l’arrivo in 17^posizione, con un ritardo di 4’01″, Dodi ha completato la tappa in 19^posizione (+4’25″).

Bole è il nuovo capoclassifica nella graduatoria generale, Conti è 16° con un ritardo di 6’03″.

“Conti ha stretto i denti, nonostante soffrisse per un risentimento al ginocchio acutizzato dal clima freddo e umido dei giorni scorsi - ha spiegato il ds Vicino - E’ il nostro scalatore di punto qui in Giappone, quindi voleva mettersi alla prova in una frazione impegnativa.
Il risultato è discreto, considerando che non ha ancora l’esperienza e il fondo per dare il massimo su una salita così lunga e senza momenti di tregua.

Buono l’impegno di Dodi, sta ritrovando un ritmo gara che potrà portarlo a cercare di lottare per qualche traguardo”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Poorseyedi 38’51″
2- Carthy 1’19″
3- Monier 1’26″
4- Kolahdozhagh 1’37″
17- Conti 4’01″
19- Dodi 4’25″

CLASSIFICA GENERALE
1- Bole 8h28’27″
2- Poorseyedi 17″
3- Lebas 22″
4- Toribio 1’40″
16- Conti 6’03″ 

 

Questa voce è stata pubblicata in Tour of Japan.

Neve, freddo e salite: Anacona...

Giornata epica al Giro d’Italia, con il freddo e la neve che trasformano in una corsa estrema la 16^tappa, già di per sé molto impegnativa visto che in 139 km …

Cunego tenta la fuga, LAMPRE-M...

La 15^tappa del Giro d’Italia (225 km con partenza a Valdengo e arrivo in salita a Plan di Montecampione) ha visto Damiano Cunego provare un attacco da lontano. Qualche chilometro …

Bonifazio freccia orientale: v...

Continua il momento magico dei ragazzini terribili della LAMPRE-MERIDA. Dopo Polanc e Cattaneo, protagonisti al Giro d’Italia, è stato il turno del ventenne Bonifazio per trovare gloria al Giro del …