NEWS

Alpi di sofferenza: Rui e Chris in ritardo, Valls abbandona

“Oggi ho vissuto una giornata difficile, la più complicata di questo Tour de France”.

Le parole di Rui Costa sintetizzano bene cosa ha rappresentato la 14^tappa della Grande Boucle per il campione del mondo e per il Team LAMPRE-MERIDA.

I 177 km da Grenoble a Risoul, con il Col du Lautaret, il Col d’Izoard e l’arrivo in salita con Gpm di 1^categoria, hanno segnato ritardi ampi nella classifica generale di Rui Costa, al traguardo in 24^posizione a 4’46″, e di Chris Horner, in difficoltà già sull’Izoard e 55° all’arrivo a 13’39″ dal vincitore Majka.

Il campione del mondo occupa ora il 13° posto della graduatori a 12’57″ da Nibali, Horner è scivolato in 22^posizione (+23’59″).

“Quando stai faticando così tanto, darsi per vinto sarebbe stata la soluzione più semplice, ma io non mollo - ha sottolineato Rui Costa - Ho lottato e combattuto per terminare comunque in maniera onorevole la tappa: con un percorso così duro e con gli strascichi dei problemi fisici degli scorsi giorni, non era possibile fare di meglio.

Ringrazio la squadra e i compagni che mi hanno sostenuto e incitato: per loro vorrei trovare una buona giornata prima della fine del Tour”.

La LAMPRE-MERIDA ha perso un valido elemento per le salite, ovvero Rafael Valls: una tendinite al ginocchio, comparsa nelle fasi finali della 13^tappa, hanno costretto lo scalatore spagnolo alla resa.

L’unico atleta blu-fucsia-verde che ha vissuto una giornata positiva è stato Josè Serpa (foto Bettini), protagonista nella fuga di 17 corridori che ha a lungo guidato la corsa.

Questa voce è stata pubblicata in Tour de France.

Gazzella d'Africa per la LAMPR...

Dagli altipiani dell’Etiopia alle strade del ciclismo mondiale di elite. Questo il percorso di Tsgabu Gebremaryan Grmay (foto Bettini), primo corridore etiope ad avere la possibilità di correre nella LAMPRE-MERIDA. …

Ruote veloci LAMPRE-MERIDA: Fe...

C’è un velocista capace di lottare da solo negli sprint contro i grossi treni degli sprinter. C’è un velocista che non esita a mettersi a disposizione dei compagni per tirare …

Manuele Mori firma per un'altr...

La LAMPRE-MERIDA ha deciso di continuare a beneficiare dell’enorme bagaglio di esperienza sviluppato negli anni da un corridore come Manuele Mori (foto Bettini). Il ciclista toscano, trentaquattro anni, ha prolungato …